Incidente mortale sul lavoro a Gollion

canton Vaud

Un dipendente di 60 anni del Servizio della sicurezza civile e militare è deceduto e altri due sono rimasti feriti

Incidente mortale sul lavoro a Gollion
KEYSTONE/Christian Brun

Incidente mortale sul lavoro a Gollion

KEYSTONE/Christian Brun

Tragico incidente sul lavoro oggi nel canton Vaud: un dipendente di 60 anni del Servizio della sicurezza civile e militare a Gollion è morto e due altri sono rimasti feriti - di cui uno gravemente - dopo essere stati intossicati da monossido di carbonio nel silo a pellet del sistema di riscaldamento dell’edificio. Lo ha comunicato la polizia cantonale precisando che l’immobile è stato evacuato.

I tre uomini erano scesi nel silo a pellet a causa di un problema tecnico all’impianto di riscaldamento nell’edificio del servizio di sicurezza civile e militare di Gollion, dove sono stati intossicati dal monossido di carbonio, indica la nota. Due di loro sono stati trovati a terra privi di coscienza. Il terzo è riuscito a uscire dal silo con le sue stesse forze.

Nonostante il rapido intervento dei servizi di soccorso e i tentativi di rianimazione, uno dei due uomini a terra, uno svizzero di 60 anni, è morto sul posto. Il secondo è stato trasportato dalla Rega agli Ospedali universitari di Ginevra (HUG) in condizioni critiche. Il terzo dipendente vi è stato portato in ambulanza. I due dipendenti sopravvissuti sono italiani, rispettivamente di 49 e 52 anni, precisa la polizia, aggiungendo che l’edificio è stato evacuato per motivi di sicurezza.

Il Ministero pubblico centrale ha aperto un’inchiesta penale per determinare le cause e le circostanze esatte dell’incidente.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1