L’ETHZ resta il miglior ateneo dell’Europa continentale

La classifica

Il Politecnico federale di Zurigo perde due posizioni, ma rimane il migliore del Vecchio continente (Regno Unito escluso) per il quattordicesimo anno consecutivo - L’USI sale di 33 posizioni

 L’ETHZ resta il miglior ateneo dell’Europa continentale
©ETHZ

L’ETHZ resta il miglior ateneo dell’Europa continentale

©ETHZ

Il Politecnico federale di Zurigo (ETHZ) si piazza all’ottavo posto nella nuova classifica delle migliori università del mondo stilata da Quacquarelli Symonds (QS), pubblicata oggi. Malgrado abbia perso due posizioni rispetto all’anno scorso, rimane la migliore università dell’Europa continentale per il quattordicesimo anno consecutivo.

Il Politecnico di Losanna resta al 14° rango, mentre l’Università di Zurigo è scesa di un posto al 70°. Le università di Ginevra (105°), Berna (119°), Basilea (138°) e Losanna (176°) si confermano nella top 250. L’Università della Svizzera italiana è salita di 33 posizioni classificandosi 240esima.

Il gradino più alto del podio è occupato da 10 anni dal Massachusetts Institute of Technology (USA). L’Università di Oxford (Regno Unito) è seconda, davanti alle Università di Stanford (USA) e di Cambridge (Regno Unito), che condividono il terzo posto.

I consulenti di QS stilano la classifica sulla base dei risultati di interviste con accademici e datori di lavoro, delle pubblicazioni scientifiche, del numero di docenti per ogni studente e del grado di internazionalità delle università.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1