L’inverno ha bussato alle porte di alcune zone della Svizzera

METEO

A Tierfehd, a 800 metri di quota, si sono segnalati 49 centimetri di neve; sullo Stoos (Svitto) 45 centimetri e a Engelberg (OW) 38 centimetri – Meno spettacolare la situazione nei Grigioni, con 19 centimetri a Disentis e due a Davos

L’inverno ha bussato alle porte di alcune zone della Svizzera
© KEYSTONE/Urs Flueeler

L’inverno ha bussato alle porte di alcune zone della Svizzera

© KEYSTONE/Urs Flueeler

L’inverno ha bussato alle porte di alcune zone della Svizzera: la scorsa notte si è registrato fino a mezzo metro di coltre nevosa, con conseguenti problemi alla circolazione.

Da ieri sera è in particolare nelle Alpi centrali e orientali che ha nevicato praticamente senza interruzione, scrive SRF Meteo in un comunicato odierno. Nel canton Glarona, in località Tierfehd, a 800 metri di quota, si sono segnalati 49 centimetri di neve. Sullo Stoos (Svitto) sono stati 45 centimetri e a Engelberg (OW) 38 centimetri. Meno spettacolare la situazione nei Grigioni, con 19 centimetri a Disentis e due a Davos.

La neve è caduta però anche in pianura, ed è qui che ha provocato i maggiori disagi al traffico. A Zurigo, ad esempio, i tram hanno circolato con difficoltà su diverse linee e alcune tratte sono state completamente soppresse.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1