Trasporti

La COMCO vuole vederci chiaro

La Commissione della concorrenza analizzerà il progetto di concentrazione delle FFS, di Hupac e di Rethmann a Basilea

La COMCO vuole vederci chiaro
(Foto Reguzzi)

La COMCO vuole vederci chiaro

(Foto Reguzzi)

BASILEA - La Commissione della concorrenza (COMCO) procede ad un esame approfondito del progetto di concentrazione delle FFS, di Hupac e di Rethmann. Attraverso Gate Gateway Basel Nord (GBN), le imprese prevedono di creare un terminal comune per il trasporto combinato nella regione di Basilea. Vi sono indizi secondo i quali la concertazione crea o rafforza una posizione dominante sul mercato.

FFS Cargo è attiva nel settore del trasporto merci su rotaia e nella correlata logistica. Hupac è impegnata come operatrice nel trasporto combinato su rotaia. La parte logistica di Rethmann (Rhenus) è specializzata nel trasporto di container. FFS, Hupac e Rethmann gestiscono attualmente diversi terminal. Con il grande terminal Gateway Basel Nord (GBN), le tre imprese intendono creare un gateway per il traffico import/export e per il traffico di transito attraverso le Alpi. Una volta terminato, in aggiunta ai servizi di trasbordo su terraferma (strada e rotaia), GBN offrirà anche dei servizi di trasbordo per dei trasporti via nave.

La COMCO ritiene che vi sono indizi per i quali la concentrazione potrebbe creare o potrebbe rafforzare una posizione dominante nei settori dei servizi di trasbordo di container, di casse mobili e di semirimorchi nel traffico import/export e nel traffico di transito attraverso le Alpi. Inoltre, medesimi indizi esistono per dei mercati situati a monte, a valle o vicini nei settori dei servizi di operatore e di trasporto di merci su rotaia. Pertanto, la COMCO esaminerà approfonditamente in che misura la concentrazione in progetto inciderebbe sulla concorrenza. L’esame deve essere effettuato entro il termine legale di quattro mesi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1