Svizzera-Israele

«Le critiche agli scambi militari sono ingiustificate»

I due Paesi compiono sette decenni di relazioni diplomatiche - A colloquio con Jacob Keidar, ambasciatore a Berna

«Le critiche agli scambi militari sono ingiustificate»
(Foto Karl Heinz Hug)

«Le critiche agli scambi militari sono ingiustificate»

(Foto Karl Heinz Hug)

BERNA - Israele dichiarò la sua indipendenza il 14 maggio 1948. La Svizzera riconobbe la nuova nazione nel gennaio del 1949. Il legame tra i due Paesi è profondo: il primo congresso sionista si è tenuto a Basilea nel 1897; altri 15 dei 22 congressi successivi si sono svolti in terra elvetica. Prima della costituzione dello Stato d’Israele in Palestina, la Confederazione era presente...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Ultime notizie: Svizzera
  • 1