«Le vaccinazioni cominceranno nei prossimi giorni»

pandemia

Lo ha detto il consigliere federale Alain Berset a seguito della comunicazione di Swissmedic, definendola «un’ottima notizia» e «una fase importante per superare la crisi»

«Le vaccinazioni cominceranno nei prossimi giorni»
© KEYSTONE/Anthony Anex

«Le vaccinazioni cominceranno nei prossimi giorni»

© KEYSTONE/Anthony Anex

«Un’ottima notizia»: così Alain Berset ha definito in un video su Twitter l’approvazione del primo vaccino contro il coronavirus in Svizzera. Le vaccinazioni «cominceranno nei prossimi giorni», ha aggiunto.

Il vaccino è efficace e sicuro, ha precisato il «ministro della sanità». È stato testato con lo stesso rigore di qualsiasi altro vaccino omologato finora in Svizzera. E ciò nonostante il fatto che le precedenti decisioni degli Stati Uniti, del Regno Unito e dell’UE abbiano sottoposto le autorità svizzere a «forti pressioni».

Per le vaccinazioni - ha ribadito il consigliere federale - la priorità sarà data alle persone anziane e a quelle con malattie preesistenti. Le vaccinazioni saranno inoltre gratuite e non saranno obbligatorie: sarà vaccinato solo chi lo vorrà.

Per Berset, la vaccinazione rappresenta una fase importante per superare la crisi: «Ma non risolve tutti i problemi. Ci vorrà infatti ancora molto tempo prima che un numero sufficiente di persone sia vaccinato e poter così tenere sotto controllo la pandemia. Fino ad allora, continueranno ad essere applicate le misure di protezione, come l’obbligo di indossare la mascherina e le misure igieniche.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1