Morto Jean-Jacques Hegg, ex consigliere nazionale zurighese

politica

Il medico, giornalista e maggiore dell’esercito è deceduto all’età di 91 anni: è stato deputato a Berna quale rappresentante dell’Azione nazionale (dal 1990 Democratici svizzeri) dal 1983 al 1985

Morto Jean-Jacques Hegg, ex consigliere nazionale zurighese
© Wikipedia

Morto Jean-Jacques Hegg, ex consigliere nazionale zurighese

© Wikipedia

L’ex consigliere nazionale zurighese Jean-Jacques Hegg è deceduto all’età di 91 anni. Ne danno notizia oggi i servizi del parlamento. Medico, giornalista, maggiore dell’esercito, è stato deputato a Berna quale rappresentante dell’Azione nazionale (dal 1990 Democratici svizzeri) dal 1983 al 1985.

Nato nel 1930 a Basilea, secondo il Dizionario storico della svizzera (DSS) è stato un sostenitore dell’Apartheid sudafricano e favorevole alla limitazione dell’immigrazione in Svizzera di persone non appartenenti alla razza bianca.

Dopo gli studi di medicina a Basilea, Parigi e Ginevra si è poi formato come psichiatra. Aggiunto presso l’Istituto di medicina aeronautica di Dübendorf (ZH), quale rappresentante dell’Azione nazionale è stato municipale a Dübendorf e deputato al Gran Consiglio zurighese.

Quale giornalista, anche per organi come «Volk und Heimat», ha parlato di «martirio della germanità nell’Europa dell’est», deplorando il calo della componente di «sangue tedesco» anche nel resto dell’Europa. La sua opposizione allo Spazio economico europeo e all’Unione europea si basa sul rifiuto di uno sfrenato capitalismo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1