Morto un giovane centauro sulla Novena

Vallese

Fatale lo scontro con un’auto che ha invaso la corsia opposta e ha investito il motociclista

Morto un giovane centauro sulla Novena
© CdT/Archivio

Morto un giovane centauro sulla Novena

© CdT/Archivio

Un giovane centauro è morto sabato pomeriggio in seguito a uno scontro frontale con un’auto sulla strada del Passo della Novena. Il motociclista, classe 1995, è stato investito da un automobilista che circolava da Ulrichen (VS) in direzione del Passo.

Lo scontro è avvenuto attorno alle 14.35, indica in una nota odierna la polizia cantonale vallesana, precisando che il giovane motociclista è morto sul luogo dell’incidente.

In una curva a destra, l’automobilista - classe 1997 - ha invaso la corsia opposta e si è scontrato frontalmente con il centauro. Il Ministero pubblico ha aperto un’inchiesta per fare luce sulla dinamica.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1

    Ingresso più difficile nel nostro Paese

    svizzera

    Le persone provenienti da Repubblica Ceca, Paesi Bassi, Regno Unito, Egitto e Malawi devono presentare un test negativo e fare una quarantena di dieci giorni

  • 2
  • 3

    «Siete tornati dal Sudafrica? Testatevi»

    Pandemia

    I passeggeri atterrati oggi a Kloten da Johannesburg sono stati informati per sms dall’Ufficio federale della sanità pubblica – Allo scalo non sono stati effettuati controlli speciali

  • 4

    Neuchâtel e San Gallo rafforzano le misure

    Coronavirus

    Il Consiglio di Stato neocastellano innalza ad «arancione» il livello di allerta: da lunedì mascherina obbligatoria in tutti gli spazi chiusi accessibili al pubblico – Il governo sangallese impone il certificato ai visitatori di ospedali e case per anziani

  • 5

    L’esercito ha licenziato cinque professionisti no-vax

    Svizzera

    I licenziamenti interessano tre specialisti del Distaccamento speciale della polizia militare e due membri del Distaccamento d’esplorazione: tutti hanno rifiutato il vaccino, venendo meno a importanti obblighi legali o contrattuali

  • 1
  • 1