Nuova opposizione contro la maxi villa di Federer

Rapperswil

L’opposizione dell’associazione ambientalista Aqua Viva, che formalmente denuncia tra l’altro lacune nella domanda edilizia, ritarderà lo svolgimento dei lavori

Nuova opposizione contro la maxi villa di Federer
© Ettore Ferrari/ANSA via AP

Nuova opposizione contro la maxi villa di Federer

© Ettore Ferrari/ANSA via AP

L’organizzazione ambientalista Aqua Viva ha inoltrato un’opposizione contro una parte del cantiere avviato da Roger Federer in riva al lago di Zurigo nel comune di Rapperswil-Jona (SG). Secondo l’associazione attiva nella protezione delle acque, il risanamento di una discarica di una fabbrica di laterizi costituisce una minaccia sia per il bacino sia per la sua riva.

Il Comune di Rapperswil-Jona, chiamato a statuire, ha confermato a Keystone-ATS l’informazione pubblicata oggi da vari media. I lavori per la costruzione di un vasto complesso per conto del famoso tennista e dalla sua consorte Mirka su un appezzamento di 16’000 metri quadrati sono già iniziati. L’opposizione di Aqua Viva, che formalmente denuncia tra l’altro lacune nella domanda edilizia, ne ritarderà lo svolgimento.

L’organizzazione con sede a Sciaffusa è legittimata nella sua azione perché inserita nell’elenco delle associazioni che hanno diritto di ricorso in base a una ordinanza della Confederazione.

Una prima opposizione dai contenuti analoghi inoltrata da Rives Publiques, associazione vodese che si batte per l’accessibilità degli specchi d’acqua in tutta la Svizzera, è stata ritirata proprio perché l’organizzazione romanda non figura nella lista menzionata.

I coniugi Federer hanno comunque ricevuto l’esposto: la procedura prevede infatti che ai proprietari vengono sottoposte tutte le opposizioni affinché possano prendere posizione. L’effettivo diritto di opporsi viene valutato solo in un secondo tempo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1

    Simonetta Sommaruga in visita nel canton Vaud

    coronavirus

    La presidente della Confederazione ha visitato le urgenze e le cure intensive dell’Ospedale universitario di Losanna (CHUV), dicendosi «profondamente commossa e piena di gratitudine» per il personale curante

  • 2

    Superata la «prova del nove» per la Pasqua

    pandemia

    Le autorità hanno osservato che le misure introdotte sono state comprese dalla popolazione - Nuovo incontro informativo con la stampa per aggiornare la popolazione sulla situazione legata al coronavirus nel paese - LA DIRETTA DA BERNA

  • 3

    Lavoro ridotto alla SSR

    coronavirus

    L’annullamento delle grandi manifestazioni sportive e culturali e il netto calo degli introiti pubblicitari hanno costretto il Comitato direttivo a introdurre la misura per alcuni settori dell’azienda

  • 4

    Gli universitari chiedono un fondo di emergenza

    coronavirus

    L’organizzazione studentesca chiede un sostegno finanziario dalla Confederazione, dai Cantoni e dalle università che permetta di aiutare in modo non burocratico gli studenti in difficoltà a causa della pandemia

  • 5

    Coronavirus: Helvetas aiuta i Paesi poveri

    Pandemia

    L’organizzazione svizzera per lo sviluppo ha messo in atto diverse iniziative per sostenere le persone e limitare il contagio in Africa, Asia meridionale e America Latina

  • 1
  • 1