Per Denner record di vendite nel 2021

Commercio al dettaglio

La catena ha realizzato un giro d’affari di 3,8 miliardi di franchi e ha aumentato la massa salariale dell’1%, portando il salario minimo a 4’200 franchi

Per Denner record di vendite nel 2021
© FOTO REGUZZI

Per Denner record di vendite nel 2021

© FOTO REGUZZI

Lo scorso anno Denner ha realizzato un giro d’affari di 3,8 miliardi di franchi (+1,3% rispetto al 2020), raggiungendo un nuovo record. Il discounter aumenta la massa salariale dell’1% e porta il salario minimo a 4’200 franchi.

A spingere le vendite in un mercato complessivamente in contrazione è stato l’assortimento - ulteriormente ampliato - di prodotti freschi, si legge in un comunicato diramato oggi. Le filiali proprie hanno registrato una crescita del fatturato dell’1,7%, quelle partner del 2,3%.

La frequenza dei clienti è salita di 2,3 punti percentuali: con l’allentamento delle restrizioni dovute al COVID le abitudini di acquisto si sono normalizzate, afferma la controllata di Migros.

Lo scorso anno è stata inaugurata una dozzina di filiali e sono stati creati oltre 300 nuovi impieghi. Nelle 580 succursali di proprietà del gruppo e nelle 270 aziende partner lavorano ormai oltre 6’000 persone, tra cui quasi 130 apprendisti.

La progressione delle vendite è merito loro: anche nel secondo anno di epidemia hanno dato ogni giorno il massimo, scrive il dettagliante. Ciò viene onorato con un aumento della massa salariale e della remunerazione minima. In aggiunta tutti i collaboratori ottengono un premio individuale in base alle prestazioni fornite. Inoltre il congedo parentale viene prolungato di dieci giorni a 18 settimane di maternità e quattro di paternità.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 2

    Perché si va allo scontro su 250 milioni di franchi

    Votazioni

    Governo e Parlamento vogliono abolire la tassa a carico delle imprese per l’emissione di capitale proprio Lo sgravio, dicono, permetterà di rafforzare la piazza economica – Per i contrari, invece, è un regalo a favore di pochi

  • 3

    Centrali nucleari, la parola ai delegati

    Svizzera

    Il divieto di costruire nuove centrali nucleari in Svizzera deve essere abbandonato – È quanto figura in un progetto di documento strategico del PLR sul quale i delegati del partito saranno chiamati ad esprimersi

  • 4

    Cassis alla festa dell’UDC

    Zurigo

    Il presidente della Confederazione è l’ospite d’onore del convegno all’Albisgüetli: «Non ci sarà nessun accordo quadro 2.0 con l’UE»

  • 5

    «Nel settore ci sono stati casi di dumping salariale»

    Salario minimo

    Le motivazioni del Tribunale federale che ha dato via libera al contratto normale di lavoro nel settore delle apparecchiature elettriche – «Sarebbe stato possibile basarsi sui 21,80 franchi all’ora previsti dal CCL di Swissmem»

  • 1
  • 1