«Più trasparenza e più fondi, non accetteremo compromessi»

L’INTERVISTA

A colloquio con la consigliera federale Simonetta Sommaruga, che la prossima settimana raggiungerà la COP26

«Più trasparenza e più fondi, non accetteremo compromessi»
© KEYSTONE/Jean-Christophe Bott

«Più trasparenza e più fondi, non accetteremo compromessi»

© KEYSTONE/Jean-Christophe Bott

Il clima è materia di discussione politica a Glasgow, ma è anche vita quotidiana, pura e semplice vita. È la pioggia sopra di noi, è l’energia che ci permette di restare al caldo, è parte dell’interazione umana. Riguarda tutti, ogni individuo, ogni singolo Stato. Anche la Svizzera, evidentemente. Per la consigliera federale Simonetta Sommaruga è battaglia quotidiana. Raggiungerà la COP26 la prossima settimana.

Signora Sommaruga, raggiungerà Glasgow mercoledì prossimo, con quali aspettative?

«La 26. Conferenza sul clima mira ad adattare le regole di attuazione dell’Accordo di Parigi ancora in sospeso. L’obiettivo è di fissare le modalità di rafforzamento delle misure di protezione del clima per limitare a 1,5 gradi il riscaldamento globale, come stabilito a Parigi. Sono necessarie risoluzioni...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1