Risultati

Basilea Campagna, respinte le iniziative sulle scuola

I due testi in votazione volevano contrastare la politica di rigore del governo in ambito scolastico - Partecipazione alle urne del 39,54%

Basilea Campagna, respinte le iniziative sulle scuola
(Foto Keystone)

Basilea Campagna, respinte le iniziative sulle scuola

(Foto Keystone)

BASILEA - I cittadini di Basilea Campagna hanno ampiamente respinto oggi alle urne due iniziative sulla formazione lanciate dall’associazione cantonale degli insegnanti. Il loro obiettivo era quello di combattere «l’indebolimento della scuola». La partecipazione al voto è stata del 39,54%. I due testi in votazione volevano contrastare la politica di rigore del governo in ambito scolastico. Un’iniziativa chiedeva di ancorare nella legge i criteri minimi in materia di infrastrutture scolastiche: è stata respinta dal 72% dei votanti. L’altra proposta - bocciata con il 69,9% di ‘no’ - prevedeva che il parlamento potesse decidere con una maggioranza dei due terzi tutte le misure che implicano l’aumento del numero di allievi per classe e che riducono le lezioni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Politica
  • 1