Visita ufficiale

Cassis incontra Moavero a Lugano

Tra i temi in agenda anche l’accordo fiscale sui frontalieri che dal dicembre 2015 attende il via libera di Roma

Cassis incontra Moavero a Lugano
Visita del ministro degli esteri italiano Enzo Moavero Milanesi. Il consigliere federale Ignazio Cassis a destra e Enzo Moavero Milanesi a sinistra durante il loro incontro. (FOTO GABRIELE PUTZU)

Cassis incontra Moavero a Lugano

Visita del ministro degli esteri italiano Enzo Moavero Milanesi. Il consigliere federale Ignazio Cassis a destra e Enzo Moavero Milanesi a sinistra durante il loro incontro. (FOTO GABRIELE PUTZU)

Cassis incontra Moavero a Lugano
Visita ministro degli esteri italiano Enzo Moavero Milanesi. Il consigliere federale Ignazio Cassis a sinistra e Enzo Moavero Milanesi a destra con sullo sfondo il golfo di Lugano. (FOTO GABRIELE PUTZU)

Cassis incontra Moavero a Lugano

Visita ministro degli esteri italiano Enzo Moavero Milanesi. Il consigliere federale Ignazio Cassis a sinistra e Enzo Moavero Milanesi a destra con sullo sfondo il golfo di Lugano. (FOTO GABRIELE PUTZU)

Cassis incontra Moavero a Lugano
Visita ministro degli esteri italiano Enzo Moavero Milanesi. Il consigliere federale Ignazio Cassis a sinistra e Enzo Moavero Milanesi a destra si godono il meraviglioso panorama sul golfo di Lugano. (FOTO GABRIELE PUTZU)

Cassis incontra Moavero a Lugano

Visita ministro degli esteri italiano Enzo Moavero Milanesi. Il consigliere federale Ignazio Cassis a sinistra e Enzo Moavero Milanesi a destra si godono il meraviglioso panorama sul golfo di Lugano. (FOTO GABRIELE PUTZU)

LUGANO - È iniziato questa mattina alla Villa Principe Leopoldo, a Lugano, l’incontro tra Enzo Moavero Milanesi, Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale della Repubblica italiana, e il consigliere federale Ignazio Cassis, capo del Dipartimento federale degli affari esteri. Tra i temi in agenda, anche l’accordo fiscale sui frontalieri, la cui firma definitiva attende (dal dicembre 2015) solo il via libera di Roma. L’auspicio è che l’incontro odierno permetta al dossier, ormai fermo dalla nomina del nuovo Governo in Italia, di compiere ulteriori passi avanti.

I dettagli sul vertice saranno forniti verso le 14.30 in occasione di una conferenza stampa congiunta.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica