elezioni federali

Grigioni, l’UDC punta agli Stati

La direzione del partito ha deciso di proporre come candidata la granconsigliera Valérie Favre Accola

Grigioni, l’UDC punta agli Stati
Foto dal web

Grigioni, l’UDC punta agli Stati

Foto dal web

COIRA - L’UDC del cantone dei Grigioni correrà anche per il Consiglio degli Stati il prossimo autunno. La direzione del partito ha deciso di proporre come candidata la granconsigliera Valérie Favre Accola.

Il Partito borghese democratico (PBD), il Partito popolare democratico cristiano (PDC, ossia il PPD) e il Partito liberale democratico (PLD, corrispondente al PLR) hanno presentato liste congiunte per il Consiglio nazionale, come avevano già fatto quattro anni fa. L’UDC ritiene che si tratti di un chiaro attacco a uno dei suoi due seggi al Nazionale e ha quindi deciso di rispondere con una candidatura alla Camera dei cantoni, spiega un comunicato.

La direzione del partito ha scelto Valérie Favre Accola, granconsigliera e membro dell’esecutivo di Davos. La candidatura dovrà essere approvata dall’assemblea straordinaria dei delegati, prevista a Maienfeld il 20 agosto.

Attualmente il Canton Grigioni è rappresentato al Consiglio degli Stati da Stefan Engler (PDC) e Martin Schmid (PLD). Oltre ai due uscenti, hanno già annunciato di essere candidati Jon Pult del PS e Géraldine Danuser dei Verdi liberali.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Politica
  • 1