AMBIENTE

Il Parlamento zurighese vuole dichiarare l’emergenza climatica

Le proposte della sinistra sono state inviate al governo cantonale, che avrà un anno per redigere un disegno di legge - Più di 300 città in tutto il mondo hanno a loro volta dichiarato la crisi, tra cui metropoli come Londra, Los Angeles e Vancouver

Il Parlamento zurighese vuole dichiarare l’emergenza climatica
(Foto Reguzzi)

Il Parlamento zurighese vuole dichiarare l’emergenza climatica

(Foto Reguzzi)

ZURIGO - Il Gran consiglio zurighese vuole che venga dichiarata l’emergenza ambientale. Le proposte della sinistra sono state inviate oggi al governo cantonale, che avrà ora un anno per redigere un disegno di legge. Il progetto sarà poi presentato al Parlamento: solo allora il legislativo deciderà definitivamente se dichiarare o meno lo stato d’emergenza.

Fino a poco tempo fa, una simile richiesta non avrebbe avuto chance. Tuttavia, dalla settimana scorsa il Gran consiglio si riunisce nella sua nuova composizione, scaturita dalle elezioni di marzo. L’avanzata di Verdi e Verdi liberali a scapito dello schieramento borghese, UDC in primis, permette dunque nuove maggioranze su vari temi.

Prima del dibattito, che è durato tutta la mattinata, diversi giovani hanno manifestato nuovamente in favore del clima. Molti di loro hanno seguito la seduta dalle tribune, alcuni vestiti da orsi polari.

L’emergenza climatica è già stata dichiarata nel canton Vaud, così come nelle città di Basilea, Olten (SO) e Delémont (JU). Falliti invece i tentativi a Lucerna e Basilea Campagna, ma iniziative simili sono in corso anche in altri cantoni e località.

Più di 300 città in tutto il mondo hanno a loro volta dichiarato la crisi, tra cui metropoli come Londra, Los Angeles e Vancouver.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1