Elezioni

Il PPD punta tutto sull’UE e sulla sanità

Il partito, che negli ultimi anni ha incassato diverse sconfitte, mostra le carte che intende giocare nell’anno delle federali e di varie cantonali

Il PPD punta tutto sull’UE e sulla sanità
Per il presidente Gerhard Pfister il PPD è posizionato meglio rispetto al periodo delle elezioni federali del 2015. (foto Keystone)

Il PPD punta tutto sull’UE e sulla sanità

Per il presidente Gerhard Pfister il PPD è posizionato meglio rispetto al periodo delle elezioni federali del 2015. (foto Keystone)

Il Partito popolare democratico inizia l’anno delle elezioni (federali e di sei cantoni, tra cui il Ticino) puntando sul proprio ruolo di partito di centro. La parola chiave della campagna democristiana vuol essere infatti «concordanza». Un concetto che, ha spiegato il presidente del partito Gerhard Pfister a Berna, in un periodo caratterizzato da una «mancanza di volontà di trovare...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Articoli suggeriti
Ultime notizie: Politica
  • 1