politica

Il PS vuole lanciare un’iniziativa per la parità di genere

Per definire il progetto d’iniziativa, il gruppo politico ha lanciato oggi una votazione online che durerà fino al prossimo 30 agosto

Il PS vuole lanciare un’iniziativa per la parità di genere
Foto Putzu

Il PS vuole lanciare un’iniziativa per la parità di genere

Foto Putzu

BERNA - Il Partito socialista svizzero vuole lanciare un’iniziativa a favore della parità di genere. Per definire il progetto d’iniziativa, il gruppo politico ha lanciato oggi una votazione online che durerà fino al prossimo 30 agosto.

La popolazione potrà scegliere tra sei rivendicazioni formulate due mesi fa in occasione dello sciopero delle donne, indica in una nota odierna il PS, precisando che i temi in ballottaggio sono la parità salariale, il diritto a servizi di custodia dei bambini, il riconoscimento del lavoro di cura, orari di lavoro ridotti «per il bene di tutti», maggiore aiuto per le vittime di violenza o un congedo parentale «degno di questo nome».

La votazione online si trova sul sito www.parita-ora.ch. L’obiettivo di tale iniziativa è sapere quale sia la preoccupazione maggiore della popolazione, indica la consigliera nazionale Ada Marra (PS/VD), citata nella nota.

Per l’Unione sindacale svizzera (USS), lo sciopero delle donne «non è la fine di una mobilitazione preparata da per mesi, ma l’inizio di un movimento per la parità ancora più ampio, meglio interconnesso e dunque più forte», aveva scritto il sindacato al termine dello sciopero dello scorso 14 giugno.

In quell’occasione, oltre mezzo milione di persone aveva sfilato per le strade di tutta la Svizzera per chiedere l’uguaglianza fra uomo e donna.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Politica
  • 1