bruxelles

Juncker: pronto a dissipare tutti i dubbi

La Commissione europea ha scritto a Ueli Maurer dicendo che è disposta a fornire tutti i chiarimenti «possibili e giustificabili» ma l’accordo non sarà rinegoziato

Juncker: pronto a dissipare tutti i dubbi
foto Keystone

Juncker: pronto a dissipare tutti i dubbi

foto Keystone

BRUXELLES - Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha risposto alla lettera con cui il Consiglio federale, venerdì scorso, aveva chiesto una serie di precisazioni sull’accordo quadro istituzionale fra Svizzera e Ue. Juncker a titolo personale si dice disposto a dissipare tutti i dubbi e aperto a discussioni complementari purché queste permettano di raggiungere un’intesa nei prossimi giorni sotto forma di una o più dichiarazioni congiunte sui chiarimenti richiesti (ndr, misure d’accompagnamento, direttiva sulla cittadinanza europea, aiuti di Stato). «In primo luogo dovremo portare insieme tutti i chiarimenti possibili e giustificabili, ma nel pieno rispetto della lettera dello spirito del pacchetto globale sul quale i negoziatori si sono intesi nel novembre 2018. Quest’ultimo non sarà rinegoziato». L’Ue dice che bisognerà procedere rapidamente: «È essenziale che questo esercizio sfoci in un accordo sui testi finali di questi chiarimenti nei prossimi giorni».

Nella lettera Juncker vede «un passo in avanti positivo, che permetterebbe di firmare questo importante accordo il più presto possibile». Nella riunione del prossimo 18 giugno, scrive ancora l’ex premier lussemburghese, la Commissione europea intende fare una valutazione globale delle relazioni tra Svizzera e Ue.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Politica
  • 1