La questione migranti secondo Cassis

Il consigliere federale ticinese parla dei flussi di profughi verso l'Europa, delle responsabilità, dei timori dei cittadini e dell'operato di Matteo Salvini

La questione migranti secondo Cassis

La questione migranti secondo Cassis

BERNA - Quali sono, secondo il consigliere federale Ignazio Cassis, le origini dei flussi migratori verso l'Europa? Di chi è la responsabilità, se di responsabilità si può parlare? E che valore hanno gli aiuti umanitari svizzeri, anche in funzione della creazione di relazioni di tipo politico? Sono alcune delle domande poste in una nostra intervista esclusiva al ministro degli Esteri ticinese, che giovedì si è recato a Milano in occasione dei festeggiamenti anticipati del primo d'agosto presso il Centro Svizzero di Via Palestro. A margine dell'incontro, il consigliere federale si è anche espresso sulla chiusura dei porti del ministro degli Interni italiano Matteo Salvini e sui timori dei cittadini legati alla migrazione.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1