Berna

Ma quanto guadagna un consigliere federale?

Qualche curiosità sul «ringiovanito» Governo elvetico e sui «ministri» dimissionari

Ma quanto guadagna un consigliere federale?

Ma quanto guadagna un consigliere federale?

BERNA - Nel ruolo di consigliere federale Karin Keller-Sutter e Viola Amherd, così come i loro colleghi attualmente in carica, guadagneranno circa 445’000 franchi lordi all’anno. A questa cifra va poi aggiunta una indennità forfettaria di 30’000 franchi. La Confederazione, inoltre, si prende carico delle spese di telecomunicazione. Un consigliere federale ha diritto a due veicoli, così come ad un abbonamento generale delle FFS in prima classe e uno per gli impianti di risalita.


E i dimissionari?

Johann Schneider-Ammann e Doris Leuthard, che hanno lasciato oggi la loro carica in governo, riceveranno un vitalizio corrispondente alla metà della remunerazione da ministro, ovvero circa 220’000 franchi. A questa rendita hanno diritto solo coloro che si ritirano dopo almeno quattro anni o per ragioni di salute. La legge prevede però che non possano guadagnare più dei colleghi in carica. Se gli ex ministri decidessero di esercitare un’attività lucrativa dovranno rimborsare alla Confederazione la cifra in eccesso.

Governo un po’ più giovane
Il Consiglio federale grazie all’elezione di Karin Keller-Sutter, 54 anni, e Viola Amherd, 56 anni., è diventato oggi un po’ più giovane. Con l’elezione delle due nuove ministre l’età media passerà infatti da 59 a 57 anni e 5 mesi.

Il più anziano della compagine governativa è Ueli Maurer, 68 anni, il più giovane Alain Berset (46 anni). Simonetta Sommaruga ha 58 anni, Guy Parmelin 59 anni, Ignazio Cassis 57 anni. I membri dimissionari Johann Schneider-Ammann e Doris Leuthard hanno festeggiato rispettivamente 66 e 55 anni. Sette anni fa, con l’arrivo di Berset, uno dei più giovani consiglieri federali della storia, l’età media era scesa. Dal 1945 ad oggi la più giovane in assoluto è stata Ruth Metzler: aveva 34 anni quando fu eletta nel 1999. Il record spetta a Numa Droz (31 anni nel 1875). Nel XIX secolo, non era inusuale che un trentenne diventasse membro del Consiglio federale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Articoli suggeriti
Ultime notizie: Politica