Oggi PLR e PPD designano i candidati per il Consiglio federale

Il 5 dicembre l'Assemblea federale stabilirà poi chi saranno i successori di Doris Leuthard e Johann Schneider-Ammann

Oggi PLR e PPD designano i candidati per il Consiglio federale
Immagine d'archivio

Oggi PLR e PPD designano i candidati per il Consiglio federale

Immagine d'archivio

BERNA - Oggi in prima serata i gruppi parlamentari di PPD e PLR designeranno i candidati ufficiali da presentare per l'elezione in Consiglio federale. Il 5 dicembre l'Assemblea federale stabilirà chi saranno i successori di Doris Leuthard e Johann Schneider-Ammann.

I candidati PPDIl PPD ha tre candidate e un candidato che vogliono seguire le orme di Leuthard. Le maggiori chances sono date alla cinquantaseienne consigliera nazionale vallesana Viola Amherd, che ha esperienza governativa come ex sindaco di Briga.  Pure il consigliere agli Stati zughese Peter Hegglin, 57 anni, ha fatto esperienza in un esecutivo come membro del governo cantonale. L'ex agricoltore biologico è entrato in politica a livello nazionale nel 2013 come presidente della Conferenza dei direttori cantonali delle finanze, per poi essere eletto al Consiglio degli Stati nel 2015. 

La consigliera nazionale Elisabeth Schneider-Schneiter mira ad ottenere un seggio governativo per il cantone di Basilea Campagna dopo 121 anni di assenza dal Consiglio federale. L'avvocata di 54 anni presiede la Commissione di politica estera ed è anche presidente della Camera di commercio di Basilea. La consigliera di Stato urana Heidi Z'graggen è l'unica candidata del PPD che non può contare su una rete di appoggi sotto la cupola di Palazzo federale. La 52enne direttrice di giustizia si è fatta un nome nella tutela della natura e del patrimonio architettonico, ma fa parte dell'ala conservatrice del partito.

I candidati PLRMentre l'esito delle candidature per il PPD rimane aperto, la questione sembra oramai risolta da tempo per il PLR. La presidente del Consiglio degli Stati, Karin Keller-Sutter, di San Gallo, ha iniziato la corsa per il posto in Consiglio federale con un vantaggio tale che all'inizio non era chiaro se qualcuno sarebbe entrato in competizione con lei. La 54enne sangallese dovrebbe quindi sostituire Johann Schneider-Ammann.

Malgrado il loro curriculum, sono considerati come outsider gli altri due possibili candidati del PLR. Il 54enne Hans Wicki ha fatto parte del governo di Nidvaldo per sei anni prima di essere eletto al Consiglio degli Stati nel 2015. Il presidente del governo di Sciaffusa Christian Amsler è ritenuto un politico di esperienza ed efficace, ma è uno sconosciuto a livello nazionale. Almeno uno dei due dovrebbe comunque entrare nella rose dei candidati al governo, dato che le proposte singole non sono ben viste.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Politica
  • 1