19 maggio

«Sembra che oggi le armi siano in vendita al supermercato»

Intervista a Luca Filippini, presidente della Comunità di interessi del tiro svizzero, a margine dalla conferenza stampa di inizio della campagna per la votazione contro il recepimento della Direttiva UE

 «Sembra che oggi le armi siano in vendita al supermercato»
(Foto Keystone)

«Sembra che oggi le armi siano in vendita al supermercato»

(Foto Keystone)

In caso di un no il 19 maggio l’esclusione da Schengen sarebbe automatica. A meno che la Commissione europea e tutti gli Stati membri siano disposti a fare concessioni alla Svizzera. Viene da chiedere: pensate che Schengen non sia importante o credete nella possibilità di ottenere eccezioni?

«Noi non siamo di principio contro Schengen o l’UE. Noi l’anno scorso abbiamo voluto piuttosto...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Articoli Suggeriti
Ultime notizie: Politica
  • 1