Sulla rielezione di Lauber ci sono i separati in casa

Camere

Il sostegno del gruppo UDC ha rilanciato le chance del procuratore generale della Confederazione - Ma i giochi restano aperti perché al loro interno i partiti non sono unanimi – Anche la deputazione ticinese è divisa

Sulla rielezione di Lauber ci sono i separati in casa

Sulla rielezione di Lauber ci sono i separati in casa

Fino all’altro giorno il futuro di Michael Lauber alla testa del Ministero pubblico della Confederazione pareva segnato. Il pollice verso mostrato dalla Commissione giudiziaria del Parlamento alla sua rielezione e le perplessità espresse da diversi parlamentari lasciavano presagire il peggio per il procuratore generale. Ma dopo la presa di posizione del gruppo UDC, che martedì...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 1