Zali e l’USTRA sciolgono il nodo del collegamento A2-A13

Infrastrutture stradali

Il consigliere di Stato ticinese e Jürg Röthlisberger si sono chinati oggi sulla questione durante un incontro a Berna

Zali e l’USTRA sciolgono il nodo del collegamento A2-A13
Il conssigliere di Stato Claudio Zali. (Foto Gabriele Putzu)

Zali e l’USTRA sciolgono il nodo del collegamento A2-A13

Il conssigliere di Stato Claudio Zali. (Foto Gabriele Putzu)

Oggi - lunedì - il consigliere di Stato Claudio Zali ha incontrato a Berna il direttore dell’Ufficio federale delle strade (USTRA) Jürg Röthlisberger. Fra i vari temi dell’incontro c’era anche quello concernente il progetto generale (PG) del nuovo collegamento A2-A13 Locarno-Bellinzona, infrastruttura che è stata oggetto dell’attenzione dei media e non solo durante il periodo estivo.

L’incontro odierno è seguito a quello tenutosi a Camorino lo scorso 29 agosto tra una rappresentanza del Consiglio di Stato e la consigliera federale Simonetta Sommaruga, responsabile del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC). Gli ottimi rapporti fra l’Ufficio federale delle strade e il Dipartimento del territorio hanno permesso di dare vita oggi a un incontro positivo e di ricevere i chiarimenti richiesti dal Governo ticinese.

Claudio Zali prima di fornire dettagli sull’incontro di oggi Berna ritiene però indispensabile informare i colleghi di Governo e la Commissione gestione e finanze del Gran Consiglio, motivo per cui ne sapremo di più solo in seguito.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Politica
  • 1
  • 1