Quando i papà non possono visitare i loro neonati

Pandemia

Gravidanza e parto ai tempi del coronavirus - In alcuni ospedali svizzeri madri e bebè sono isolati - Casi di donne incinte contagiate anche in Ticino - «Col senno di poi avrei aspettato»: la testimonianza di una coppia in dolce attesa

Quando i papà non possono visitare i loro neonati
© Shutterstock

Quando i papà non possono visitare i loro neonati

© Shutterstock

La Sars-CoV-2 non risparmia nemmeno chi è in dolce attesa. Casi di donne incinte risultate positive al coronavirus sono stati registrati in vari cantoni, come il Ticino, Basilea-Città o il canton Vaud. Il servizio di comunicazione dell’Ente Ospedaliero Cantonale ci indica una sola paziente in gravidanza risultata positiva al test. Questa, asintomatica, “è in quarantena a domicilio”. Dal CHUV di Losanna arrivano invece i seguenti dati: « Su 27 donne alle quali è stato fatto il test 10 sono risultate positive. La maggior parte è stata seguita dal suo domicilio». All’Unispital di Basilea fino a martedì si registravano due pazienti infette: una curata a livello ambulante e una stazionaria per le quali «non è stata necessaria una terapia intensiva». Il 19 marzo il «Tages-Anzeiger» riferiva anche...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1