«Raggiungere gli obiettivi di Parigi è ancora possibile»

CO2

Ma più tempo passa più il prezzo da pagare sarà alto, e la politica deve muoversi in fretta: è l’opinione del professore di fisica del clima al Politecnico federale di Zurigo Reto Knutti

«Raggiungere gli obiettivi di Parigi è ancora possibile»
© Shutterstock

«Raggiungere gli obiettivi di Parigi è ancora possibile»

© Shutterstock

Dopo il no alla Legge sul CO2, tenere la parola data nell’ambito dell’Accordo di Parigi e raggiungere la neutralità climatica entro il 2050 è ancora possibile. Ma più tempo passa più il prezzo da pagare sarà alto. E la politica deve muoversi davvero in fretta. È l’opinione del professore di fisica del clima al Politecnico federale di Zurigo Reto Knutti, uno degli autori principali degli ultimi due rapporti sul clima del Consiglio dell’ONU sul clima IPCC (Intergovernmental panel on Climate Change).

Professor Knutti, come spiega questo no alla Legge sul CO2?

«I costi sono un argomento che domina sempre il dibattito. Se poi lo si combina con quello riguardante un intervento dello Stato, che impone norme dall’alto, si riesce a mettere fine a quasi ogni progetto. Il cittadino medio chiaramente non...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1