Raissa Avilés agli onori nell’anno di Simonetta Sommaruga

Presidenza della Confederazione

Un brano cantato dall’artista ticinese è fra i dodici scelti per il 2020 dalla consigliera federale - GUARDA IL VIDEO

Raissa Avilés agli onori nell’anno di Simonetta Sommaruga
Raiss Avilés. © Youtube

Raissa Avilés agli onori nell’anno di Simonetta Sommaruga

Raiss Avilés. © Youtube

Simonetta Sommaruga nel 2020 assume la presidenza della Confederazione elvetica. Questo suo anno lo dedica in particolare alla cultura.

«La cultura è ciò che tiene uniti. In un Paese plurilingue e diversificato, essa è nel contempo un collante e una ricchezza», afferma la consigliera federale, come si può leggere sul portale internet della Confederazione.

Simonetta Sommaruga ha perciò scelto 12 brani musicali per accompagnare questo 2020 da presidente della Confederazione, pezzi che «sono simbolo della nostra varietà». È fra questi anche uno cantato dall’artista di casa nostra Raissa Avilés, nata e cresciuta in Ticino e il cui padre è di origine messicana.

«È la versione italiana di una poesia di Alfonsina Storni (poetessa argentina nata in Ticino), musicata da Rossana Taddei (cantante uruguaiana di origine ticinese) e interpretata da due musiciste ticinesi. Questa musica incarna le mie radici ticinesi, la lingua di mio padre, il mio amore per la cultura ispanica e le mie convinzioni femministe», spiega Raissa Avilés.

Raissa Avilés canta «La Cigarra», uno dei brani del suo repertorio. Qui l’accompagna Joan Delgado,
chitarrista di Barcellona. © Youtube
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1