Scoperto raro coleottero nella Broye

Entomologia

Bisogna risalire al 1971 per l’ultima osservazione in Svizzera dell’«aesalus scarabaeoides»

Scoperto raro coleottero nella Broye
© Shutterstock

Scoperto raro coleottero nella Broye

© Shutterstock

Ricercatori del Museo di storia naturale di Friburgo (MHN) hanno scovato un piccolo insetto molto minacciato in una trappola installata nella foresta della Broye. Bisogna risalire al 1971 per l’ultima osservazione in Svizzera del coleottero «aesalus scarabaeoides».

Il piccolo insetto misura appena sei millimetri, si legge in un comunicato odierno del MHN, e può vivere solo in ambienti boschivi in pendenza, ricchi di legno morto divorato da funghi particolari. Le larve si sviluppano in un ambiente divenuto molto raro alle latitudini elvetiche.

La scoperta, risalente in realtà al 2019 e in seguito confermata da un esperto del Centro svizzero di cartografia della fauna, è divenuta oggetto di pubblicazione nell’edizione di quest’anno della rivista scientifica Entomo Helvetica.

«Il piccolo coleottero è già considerato come molto minacciato nei Paesi limitrofi», precisa il MHN. «Ora potrà avere il suo posto nella lista di specie rare ancora presenti in Svizzera e diventare testimone della presente di un ambiente boschivo degno di protezione nella Broye friburghese», si rallegra il museo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1

    In migliaia contro il certificato COVID

    PAndemia

    Grande manifestazione a Berna contro la politica di restrizioni del Governo per fronteggiare il coronavirus - Palazzo federale isolato con delle transenne

  • 2

    Chiesa: «L’obbligo del pass COVID è un inutile paternalismo»

    UDC

    I delegati democentristi riuniti in assemblea a Montricher dicono «no» all’iniziativa «per cure infermieristiche forti» e «no» a quella per la giustizia - Adottata una risoluzione contro le città governate dalla sinistra - Il presidente della Confederazione Parmelin sulla pandemia: «La Svizzera ha limitato i danni»

  • 3
  • 4

    I lupi? Sì all’uccisione preventiva

    Svizzera

    Lo chiede la commissione dell’ambiente del Consiglio degli Stati, che ha deciso di presentare un’iniziativa parlamentare volta a modificare la legge sulla caccia

  • 5
  • 1
  • 1