Se il postino passasse due volte (alla settimana)

In futuro

In base ad una proposta avanzata da Avenir Suisse, le consegne andrebbero fatte solo ogni tre giorni - Per il sindacato non ha più senso una distribuzione quotidiana - Non poche le voci criticissime, fra cui quella di Marco Romano - Altrove è già realtà

Se il postino passasse due volte (alla settimana)

Se il postino passasse due volte (alla settimana)

ll traffico delle lettere diminuisce sempre più. È la realtà che attraversa attualmente la Posta. Da Avenir Suisse giunge una proposta di distribuire la missiva solo due volte alla settimana. Il concetto, non proprio nuovo ma riportato pochi giorni fa sulla stampa domenicale, non sta mancando di suscitare critiche.

È ancora necessario che il postino passi da cinque a sei volte alla settimana? No, dice Samuel Rutz, economista presso il think tank di stampo liberale zurighese. Questo servizio «non ha più senso», afferma, citato da «Le Matin Dimanche». «Le persone svuotano in media la loro cassetta della posta ogni tre giorni». Al suo interno si trovano ormai per lo più fatture e pubblicità: «Le persone comunicano per sms o e-mail, l’invio di lettere si è ridotto drasticamente». I dati forniti...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1