Sessione autunnale a Palazzo, ma con il plexiglas

berna

I pannelli divisori verranno impiegati nelle due aule dei Consigli e in diverse sale di riunione - Oltre a questo, dal 6 luglio i servizi del Parlamento offriranno di nuovo sei visite pubbliche al giorno

Sessione autunnale a Palazzo, ma con il plexiglas
© CdT7Archivio

Sessione autunnale a Palazzo, ma con il plexiglas

© CdT7Archivio

La sessione autunnale 2020 si svolgerà nelle abituali aule di Palazzo federale. Quale misura di protezione verranno però installati dei pannelli divisori in plexiglas. È quanto si legge in un comunicato odierno della Delegazione amministrativa.

Già dalla fine della sessione estiva le commissioni hanno ricominciato a lavorare a Palazzo federale, rispettando le distanze necessarie, viene sottolineato.

Come già deciso il 3 giugno, la sessione autunnale si svolgerà nella abituale sede, con pannelli divisori in plexiglas che verranno impiegati nelle due aule dei Consigli e in diverse sale di riunione. A dipendenza dell’andamento della pandemia, al termine della sessione autunnale i pannelli potranno essere smontati e depositati in magazzino, per essere riutilizzati in caso di necessità.

Con un costo totale di 85’000 franchi, questo provvedimento è il più economico fra tutte le alternative esaminate, quali ad esempio la ripartizione dei parlamentari in diverse sale. Oltre alle Camere anche le commissioni e i gruppi parlamentari potranno riunirsi nelle sale loro assegnate.

Oltre a questo, dal 6 luglio i Servizi del Parlamento offriranno di nuovo sei visite pubbliche al giorno. Per motivi legati alle norme sulla distanza i gruppi di visitatori non potranno contare più di 20 persone. Le visite potranno essere prenotate sul sito Internet del Parlamento con al massimo tre giorni di anticipo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1