Sulla Limmat si condivide di più che a Berlino

Trasporti

Auto, bici e monopattini: a Zurigo le offerte di shared mobility superano quelle di grandi città europee - Ora «bisogna creare collegamenti intelligenti con i mezzi pubblici»

 Sulla Limmat si condivide di più che a Berlino
Fra le sette città europee prese in esame, Zurigo è la seconda con la maggiore densità di mezzi per offerte di car sharing. (Foto Archivio CdT)

Sulla Limmat si condivide di più che a Berlino

Fra le sette città europee prese in esame, Zurigo è la seconda con la maggiore densità di mezzi per offerte di car sharing. (Foto Archivio CdT)

Automobili, scooter, biciclette e anche monopattini: a Zurigo l’offerta nell’ambito della mobilità condivisa ha superato quella di grandi città europee come Berlino, Londra o Vienna. Almeno se la si calcola in rapporto ai suoi abitanti. È quanto emerge da un’analisi compiuta all’Università di scienze applicate di Zurigo (ZHAW). Gli autori invitano ora la Città a fare di più per sfruttare al meglio questi mezzi alternativi collegandoli alla rete di trasporti pubblici.

Con 6,6 mezzi di trasporto condivisi ogni mille abitanti, la più grande città svizzera ha superato sia la capitale tedesca (5 mezzi per lo stesso numero di residenti) sia quella inglese (2,1) sia quella austriaca (0.9). Gli studenti della scuola universitaria zurighese hanno passato in rassegna (per la quarta volta) le offerte...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1