Sulle panne di Swisscom anche Berna vuole vederci chiaro

Telecomunicazioni

«Sarà effettuata un’indagine approfondita delle cause», ha indicato l’Ufficio federale delle comunicazioni

Sulle panne di Swisscom anche Berna vuole vederci chiaro
© CDT/GABRIELE PUTZU

Sulle panne di Swisscom anche Berna vuole vederci chiaro

© CDT/GABRIELE PUTZU

Dopo la seconda grande panne ai servizi di Swisscom nel giro di un mese (di quella segnalata la scorsa settimana Swisscom non fa infatti riferimento), l’Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) vuole ora vederci chiaro: «sarà effettuata un’indagine approfondita delle cause», ha indicato l’autorità.

In base alla legge sulle telecomunicazioni Swisscom è tenuta a garantire l’accesso ai servizi di chiamata d’emergenza, ricorda l’UFCOM. Servozop saltato sia ieri sera sia in occasione dei problemi alla rete del mese scorso. Al momento i funzionari di Berna non dispongono ancora di un rapporto dettagliato sulla panne: non è quindi ancora possibile fare commenti precisi su quanto successo.

Se l’ufficio federale constaterà una violazione delle disposizioni vigenti potrà chiedere a Swisscom di adottare misure affinché simili guasti non si ripetano. Sarebbe anche possibile intervenire sulla concessione di Swisscom, completandola con ulteriori requisiti o, nei casi più gravi, limitandola, sospendendola o revocandola.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1