Svizzera e Germania accolgono i pazienti francesi

Coronavirus

Tre cantoni di confine metteranno a disposizione sei posti letto, mentre il land tedesco del Baden-Württemberg accoglierà 12 pazienti - L’Alto-Reno è uno dei dipartimenti più colpiti dal contagio

 Svizzera e Germania accolgono i pazienti francesi
Shutterstock

Svizzera e Germania accolgono i pazienti francesi

Shutterstock

Svizzera e Germania offrono aiuto al dipartimento francese dell’Alto-Reno, uno dei più colpiti dell’Esagono dall’epidemia di coronavirus.

Tre cantoni di confine metteranno a disposizione complessivamente sei posti letto in ospedale, mentre il land tedesco del Baden-Württemberg accoglierà 12 pazienti francesi che necessitano di assistenza respiratoria.

Lo ha comunicato in serata la presidente del Consiglio dipartimentale dell’Alto-Reno Brigitte Klinkert, precisando che la regione - al confine con Germania e Svizzera - è tra le più colpite dal contagio soprattutto a causa dell’enorme raduno di membri della chiesa evangelica di Mulhouse, tenutosi l’ultima settimana di febbraio e trasformatosi nel più grave focolaio francese.

Nonostante numerosi pazienti siano stati trasferiti in vari ospedali francesi negli ultimi giorni e malgrado l’allestimento, attualmente in corso, di un ospedale da campo militare, il dipartimento si trova ad affrontare un congestionamento dei suoi reparti di terapia intensiva.

Altri pazienti degli ospedali di Mulhouse e Colmar verranno trasferiti negli ospedali tedeschi di Heidelberg, Ulm o Mannheim, come pure in nosocomi di tre cantoni svizzeri confinanti con la Francia.

«Non ci sono stati impedimenti amministrativi o di altro tipo, questo è puro spirito umanitario», ha detto Klinkert, sottolineando che «è stata creata una vera e propria catena di solidarietà su scala transfrontaliera».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1