Cooperazione

Svizzera e Usa a braccetto nella ricerca sugli armamenti

Siglato l’accordo per rafforzare la collaborazione con gli Stati Uniti in materia di sviluppo nel settore delle armi

Svizzera e Usa a braccetto nella ricerca sugli armamenti
Keystone

Svizzera e Usa a braccetto nella ricerca sugli armamenti

Keystone

BERNA - La Svizzera rafforza la collaborazione con gli USA per quanto riguarda la ricerca e lo sviluppo nel settore degli armamenti. Nella sua seduta del 13 febbraio 2019 il Consiglio federale ha approvato il relativo accordo. L’obiettivo principale di tale collaborazione è l’elaborazione congiunta di progetti di ricerca.

Nei prossimi anni l’ulteriore sviluppo di tecnologie impiegabili a livello civile e militare si ripercuoterà con forza sull’efficienza operativa e la vulnerabilità di sistemi chiave dell’esercito. Ad esempio, l’utilizzo di moderne tecnologie dei sensori e dell’informazione aumenterà ancora in modo significativo. Per non farsi cogliere impreparata la Svizzera deve seguire attentamente il progresso tecnologico nonché conoscere il livello di sviluppo e l’efficacia dei relativi sistemi, promuovendo al contempo lo scambio con altri Stati.

Una collaborazione rafforzata con istituti di ricerca americani permette alla Svizzera di approfittare del transfer di competenze ed esperienze in settori tecnologici necessari per la valutazione approfondita di futuri sistemi dell’esercito nonché per la protezione NBC.

Il Consiglio federale ha conferito al capo dell’armamento l’autorizzazione a sottoscrivere l’accordo, che entrerà in vigore con la firma di entrambi gli Stati partecipanti e sarà valido per 20 anni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1