Svizzera, la Federazione del turismo non è del tutto soddisfatta

Nuove misure

Il settore applaude la decisione del Consiglio federale di togliere la quarantena ma ritiene l’eccessiva l’estensione dell’obbligo dei test

Svizzera, la Federazione del turismo non è del tutto soddisfatta
© CdT/ Chiara Zocchetti

Svizzera, la Federazione del turismo non è del tutto soddisfatta

© CdT/ Chiara Zocchetti

La Federazione svizzera del turismo (FST) è soddisfatta della decisione odierna del Consiglio federale di togliere la quarantena a favore dei test COVID. Al contrario, l’estensione dell’obbligo del test a tutti è giudicata eccessiva.

Le quarantene imposte fino ad ora avevano provocato numerose cancellazioni presso gli stabilimenti turistici, sottolinea l’organizzazione in una presa di posizione. Il settore è quindi soddisfatto della cancellazione di questa misura per i viaggiatori.

L’estensione dell’obbligo dei test rappresenta in compenso «un netto svantaggio concorrenziale per il turismo svizzero», prosegue la FST. Questi test sono infatti cari e potrebbero spingere diverse persone, in particolare famiglie, a non scegliere la Confederazione come meta.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1