Svizzera nella «black list» tedesca

VIAGGI

Chiunque entri in Germania da una di queste aree considerate ad alto rischio e non è completamente vaccinato o guarito dovrà rispettare una quarantena per dieci giorni – La validità del provvedimento potrà essere accorciata in caso di test con esito negativo dopo cinque giorni dall’ingresso nel paese

Svizzera nella «black list» tedesca
© KEYSTONE (EPA/CLEMENS BILAN)

Svizzera nella «black list» tedesca

© KEYSTONE (EPA/CLEMENS BILAN)

La Germania ha dichiarato zone a rischio coronavirus la Svizzera, la Polonia, il Liechtenstein, la Giordania e le Isole Mauritius, con effetto da domenica. Thailandia, Uzbekistan, St. Vincent e Grenadine saranno invece rimossi dalla lista. Lo ha annunciato l’Istituto Robert Koch.

Chiunque entri in Germania da una di queste aree considerate ad alto rischio e non è completamente vaccinato o guarito dovrà rispettare una quarantena per dieci giorni. La validità del provvedimento potrà essere accorciata in caso di test con esito negativo dopo cinque giorni dall’ingresso nel paese.

La classificazione come zona ad alto rischio è automaticamente collegata a un avviso di viaggio emesso dal Ministero degli Esteri a Berlino per i viaggi turistici non essenziali. Rende più facile per i turisti cancellare gratuitamente i viaggi già prenotati, ma non significa un divieto di viaggio.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1