Swiss torna alla normalità

Aerei

Progressivo ritorno ai voli dopo lo stop quasi totale imposto dal coronavirus - La compagnia aerea proporrà in estate 12 collegamenti settimanali tra Zurigo e Ginevra, verranno inoltre aggiunte dodici nuove rotte europee

Swiss torna alla normalità
© Shutterstock

Swiss torna alla normalità

© Shutterstock

I voli di Swiss fra Zurigo e Ginevra riprenderanno da luglio. Nel suo progressivo ritorno alla normalità dopo lo stop quasi totale imposto dal coronavirus, la compagnia aerea proporrà in estate 12 collegamenti settimanali, che a settembre dovrebbero essere portati a 21.

In questo modo i passeggeri in partenza da Cointrin avranno di nuovo accesso ai voli internazionali che decollano da Kloten. La controllata di Lufthansa ricorda in un comunicato odierno che continuerà a intensificare man mano la propria offerta fino all’autunno.

Dal mese di luglio, verranno aggiunte dodici nuove rotte europee da Zurigo. Altri 24 itinerari nel Vecchio Continente, tra cui numerose mete turistiche nel sud, saranno invece disponibili da Ginevra. Dallo scalo svizzerotedesco verranno servite da subito 13 destinazioni a lungo raggio e 18 da ottobre, fra cui San Paolo, Shanghai, Montréal e Tel Aviv.

Entro la fine dell’orario estivo, Swiss conta di tornare all’85% delle mete inserite nel piano di volo prima dell’epidemia. Tuttavia, la frequenza sarà decisamente più ridotta che in passato. Gli aerei a decollare da Zurigo e Ginevra saranno 1400 a settimana, il 60% in meno rispetto ai tempi pre-Covid.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1