UE

Ultima chiamata per l’accordo quadro

Il Consiglio federale deve decidere in giornata se prendere o lasciare sull’intesa istituzionale con l’Unione europea

 Ultima chiamata per l’accordo quadro
Se cade l’equivalenza Berna farà scattare il piano B. (Foto Zocchetti)

Ultima chiamata per l’accordo quadro

Se cade l’equivalenza Berna farà scattare il piano B. (Foto Zocchetti)

Prendere o lasciare con Bruxelles. Sono passati cinque anni dall’apertura dei negoziati sull’accordo quadro istituzionale e quasi uno da quando Ignazio Cassis ha impresso il colpo di acceleratore per trovare un’intesa. Oggi il Consiglio federale deve decidere se approvare, opporsi o chiedere altro tempo. La vigilia è stata contrassegnata da un dispaccio dell’agenzia di stampa Reuters...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri la promozione di lancio di CdT.ch.

Abbonati a 1.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera