Una 74.enne svizzera uccisa in Kenya

africa

La donna, una missionaria, viveva nel Paese da trent’anni - Sarebbe stata violentata e poi strangolata - Fermato un uomo

Una 74.enne svizzera uccisa in Kenya
© Shutterstock

Una 74.enne svizzera uccisa in Kenya

© Shutterstock

(Aggiornato alle 18.07) Una missionaria svizzera è stata uccisa in Kenya durante una rapina nella sua abitazione. Lo notizia della morte, diffusa da media locali, è stata confermata dal Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Le autorità elvetiche sono in contatto con quelle del Paese africano, ha reso noto oggi il DFAE. Per questioni di protezione dei dati, non sono stati forniti ulteriori elementi.

Secondo i media kenioti, che fanno riferimento ad informazioni di polizia, la vittima è una 74.enne missionaria che viveva nella contea Trans-Nzoia, a ovest del Paese. I giornalisti parlano di una rapina. In Svizzera la notizia è stata data da «20 Minuten» e «Blick.ch».

Secondo quanto riferisce il portale «Nairobi News», la donna sarebbe stata uccisa durante la notte, dopo essere stata violentata.

I colleghi hanno rinvenuto il cadavere dell’anziana solo il mattino successivo nel garage, dopo averla cercata invano in casa. La donna viveva in una casa in affitto con 48 gatti e cani.

La polizia avrebbe già fermato un sospettato mentre è stata disposta un’autopsia sul corpo della vittima.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1