«Una grande spesa che alla fine non serve a nulla»

alle urne

Intervista a Priska Seiler Graf, in prima linea nella lotta per un no al decreto federale concernente l’acquisto di nuovi caccia il 27 settembre

«Una grande spesa che alla fine non serve a nulla»
© Keystone/Anthony Anex

«Una grande spesa che alla fine non serve a nulla»

© Keystone/Anthony Anex

Priska Seiler Graf, consigliera nazionale socialista (ZH), è in prima linea nella lotta per un no al decreto federale concernente l’acquisto di nuovi aerei da combattimento il 27 settembre. Le sue ragioni, fra compiti dell’esercito, reali minacce e investimenti sensati.

Signora Seiler Graf, i favorevoli al decreto federale concernente l’acquisto di nuovi caccia sottolineano la necessità di prepararci per affrontare qualsiasi tipo di pericolo. Come fa ad essere sicura che nei prossimi 30-50 anni non avremo bisogno degli aerei che il Parlamento e il Consiglio federale vorrebbero acquistare?

«Devo premettere subito che non siamo contrari ad aerei da combattimento; siamo contrari ai lussuosi velivoli ad alta tecnologia che sono in lizza per il nostro esercito. Si tratta di soldi investiti in modo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1