Varianti, assicurazioni, test: ma quanto è difficile viaggiare?

Il caso

Le nuove misure annunciate da Berna complicano (e non poco) la vita, sconvolgendo i piani di molti – Ne parliamo con un esperto

Varianti, assicurazioni, test: ma quanto è difficile viaggiare?
© EPA/CAROLINE BREHMAN

Varianti, assicurazioni, test: ma quanto è difficile viaggiare?

© EPA/CAROLINE BREHMAN

Le linee, ieri, erano intasate. Parliamo del numero allestito dall’Ufficio federale della sanità pubblica, la cosiddetta infoline «per chi entra in Svizzera dall’estero» volendo citare direttamente le autorità. Per chi entra e, dopo le ultimissime decisioni di Berna, si vede costretto a correre ai ripari. Ohibò, servono davvero due tamponi a stretto giro di posta? E bisogna rimanere in quarantena nell’attesa? E chi arriva in treno? Tante domande, già. E altrettante risposte.

Mentre la comunità scientifica sta lavorando alacremente per inquadrare la variante Omicron, sull’onda della stretta annunciata da molti Paesi in termini di spostamenti riemerge la solita domanda: quanto è complicato viaggiare ai tempi del coronavirus? Tanto, tantissimo. Complicato e per certi versi paradossale, se è vero...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 2

    Condannati Blancho e Qaasim Illi

    Tibunale penale federale

    La Corte d’appello del TPF ha inflitto pene per aver violato la legge che vieta i gruppi «Al-Qaeda» e «Stato Islamico» – I due erano a processo per aver pubblicato online video di propaganda islamista

  • 3
  • 4

    «A Zurigo è più facile trovare lavoro, ma vorrei tornare in Ticino»

    L’intervista

    Con Camillo Balerna, ticinese che ha concluso un prestigioso dottorato all’ETH di Zurigo in collaborazione con la Scuderia Ferrari, parliamo di giovani e lavoro: «Capisco chi si trasferisce altrove, il Ticino dovrebbe puntare sui suoi talenti per fare un salto di qualità»

  • 5

    Processo Vincenz: chiesti 6 anni di carcere

    Zurigo

    Durante il terzo giorno di processo il rappresentante del Ministero pubblico ha sostenuto che l’ex direttore di Raiffeisen e il suo collega in affari Beat Stocker si sono «enormemente arricchiti e hanno causato notevoli danni finanziari, addirittura fatali per la società Aduno»

  • 1
  • 1