Weekend impegnativo per la Rega, 140 interventi in Svizzera

soccorso

Due terzi dei voli sono dovuti a incidenti che hanno coinvolto gli appassionati di sport invernali

 Weekend impegnativo per la Rega, 140 interventi in Svizzera
© CdT/Archivio

Weekend impegnativo per la Rega, 140 interventi in Svizzera

© CdT/Archivio

Fine settimana impegnativo per la Rega: le due giornate di sole hanno riversato numerose persone sulle piste da sci e anche fuori pista non sono mancati gli incidenti. In totale sono stati compiuti 140 interventi in tutta la Svizzera, in particolare in quella orientale e nell’Oberland bernese.

Due terzi dei voli sono dovuti a incidenti che hanno coinvolto gli appassionati di sport invernali, indica la Guardia aerea svizzera di soccorso in una nota odierna, precisando che nella maggior parte dei casi si sono verificate fratture o infortuni alla spalla e alla schiena, così come numerose commozioni cerebrali.

Solo nella giornata di sabato, la centrale della Rega di Zurigo è intervenuta per organizzare e coordinare oltre 80 missioni con i suoi elicotteri.

In previsione del weekend di bel tempo, la Rega ha deciso di organizzarsi di conseguenza e tra le misure messe in atto, per essere maggiormente presente su tutto il territorio, ha stazionato un elicottero nei Grigioni e uno nell’Oberland bernese. Il Vallese è invece coperto primariamente dalla società Air Glaciers.

Ogni anno, la Rega trasporta tra 1’300 e 1’700 persone vittime di incidenti dovuto a sport invernali, precisa il comunicato.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 2

    L’esercito mobilita nuove truppe

    pandemia

    Koch: «Quella sulla telefonia è un’analisi retrospettiva, non sorvegliamo nessuno» - Nuovo punto stampa per aggiornare la popolazione sulla situazione relativa al coronavirus in Svizzera - LA DIRETTA DA BERNA

  • 3
  • 4

    Un altro «furbetto» delle mascherine in manette

    coronavirus

    Un 21.enne zurighese vendeva gli articoli online a 10 franchi al pezzo quando il costo di base è di 50 centesimi - Settimana scorsa un altro giovane era stato arrestato per lo stesso motivo

  • 5

    «Insegnamento a distanza va migliorato»

    covid 19

    Il sindacato romando degli insegnanti ha denunciato alcuni problemi, quali connessioni sovraccaricate, mancanza di materiale e comunicazioni ufficiali tardive a seguito della chiusura delle scuole

  • 1
  • 1