Zurigo andrà a 30 all’ora contro il rumore

La decisione

Il Municipio intende introdurre «in larga misura» il limite di 30 km/h sulle strade cittadine entro il 2030

 Zurigo andrà a 30 all’ora contro il rumore
©Shutterstock

Zurigo andrà a 30 all’ora contro il rumore

©Shutterstock

Il Municipio di Zurigo vuole introdurre «in larga misura» il limite di 30 km/h sulle strade cittadine entro il 2030. Ne dovranno beneficiare i circa 105.000 abitanti della città sulla Limmat - quasi un quarto della popolazione complessiva - ancora esposti a un eccessivo rumore stradale.

La decisione, attesa da tempo, è stata annunciata dall’Esecutivo a maggioranza rosso-verde al termine della sua ultima seduta prima delle vacanze estive.

La necessità di ridurre il rumore del traffico motorizzato, prevista peraltro dall’ordinanza federale contro l’inquinamento fonico, è una conseguenza indiretta degli ambiziosi piani di sviluppo centripeto, o di «densificazione», che seguono i nuovi dettami della pianificazione territoriale.

Nella città sulla Limmat, da un decennio in piena espansione, molti nuovi progetti immobiliari si trovano in effetti nelle vicinanze di strade trafficate. Progetti che ora rischiano di arenarsi di fronte ai ricorsi dei cittadini.

Un altro intricato nodo da sciogliere riguarda i trasporti pubblici: anche i tram e i bus saranno infatti tenuti a rispettare i nuovi limiti di velocità. A questo proposito è nata una controversia fra la Città, il Cantone e la Comunità tariffaria dei trasporti pubblici su chi si dovrà addossare i costi supplementari previsti.

Per questo motivo, il municipio zurighese ha deciso misure accompagnatorie, come l’introduzione di nuove precedenze e corsie preferenziali per i mezzi pubblici, volte a ridurre le perdite di tempo. Se ciò non bastasse, la Città si dice pronta ad anticipare i soldi necessari per far circolare più bus.

A partire dal 2012 Zurigo ha già iniziato a introdurre zone con il limite di 30 km all’ora. Di queste prime misure hanno finora beneficiato circa 35’000 abitanti (su un totale di quasi 435’000).

La nuova decisione di principio prevede l’introduzione del nuovo limite a tappe, ossia entro il 2030. Il municipio ha inoltre utilizzato la formulazione «in larga misura», sottintendono che sulle strade dove nessun residente rischia di essere interessato dal rumore eccessivo potrà essere mantenuto il limite di 50 km orari.

Soltanto una settimana fa, anche Winterthur - seconda città del canton Zurigo con 130.000 abitanti - ha annunciato che intende introdurre entro il 2025 il limite di 30 km/h sulle strade del centro storico e dei quartieri adiacenti.

A Losanna il limite di 30 km/h sarà invece in vigore già da settembre su 122 strade di notte, tra le 22.00 e le 06.00.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1