Le novità

In cucina sereni
con l’aiuto digitale

In cucina sereni <br />con l’aiuto digitale
Dallo scanner dei vini al termometro intelligente per la carne (ovviamente collegato allo smartphone), ecco le idee che facilitano la vita ai fornelli, sotto pressione più che mai in questo periodo - E a dare man forte c’è pure la macchina che stende la pasta fresca, anche questa pilotabile da remoto

In cucina sereni
con l’aiuto digitale

Dallo scanner dei vini al termometro intelligente per la carne (ovviamente collegato allo smartphone), ecco le idee che facilitano la vita ai fornelli, sotto pressione più che mai in questo periodo - E a dare man forte c’è pure la macchina che stende la pasta fresca, anche questa pilotabile da remoto

In vista del periodo natalizio che ci attende ci sono poche certezze. Una di queste riguarda la cucina, che da sempre è la protagonista indiscussa, perché tutti desideriamo preparare un pranzo di Natale o un cenone della vigilia eccellenti. Magari provando a innovare nel confezionare le pietanze, ma cucinando un menu tradizionale con ricette dal sapore familiare. Naturalmente, la tecnologia ci può dare un utile contributo per rendere ancora più gustosi piatti e bevande, velocizzando anche i tempi di preparazione, così da consentirci il giusto relax durante le feste.

Ad aiutarci nella selezione di cinque strumenti indispensabili per migliorare la nostra cucina è Joe Bastianich, noto imprenditore e personaggio televisivo attivo nel settore della ristorazione. Nella sua personale classifica dei gadget tech in cucina stilata con Amazon, entrano in scena alcuni utensili intelligenti o smart, che spesso dialogano con applicazioni e cellulari, ormai sempre più presenti nelle nostre mani. Si va dai sensori per scoprire la struttura del vino, al decanter per far fluire il vino rosso areato direttamente nel calice, al termometro per carne collegato al nostro smartphone, al roner, uno strumento usato nella cucina professionale per la cottura a bagnomaria dei cibi messi in sottovuoto, fino ad arrivare alla macchina elettrica per fare la pasta. Vediamoli qui di seguito:

MyOeno Wine Scanner — Un sensore misura alcune caratteristiche del vino per scoprirne la struttura (69 euro su myoeno.com)
MyOeno Wine Scanner — Un sensore misura alcune caratteristiche del vino per scoprirne la struttura (69 euro su myoeno.com)

L’etichetta? La dice il sommelier digitale
Lo scanner dei vini: Si chiama MYOENO ed è una specie di sommelier connesso per scoprire tutto quel che c’è da sapere nel vino che beviamo. Si tratta di un sensore che misura alcune caratteristiche chimiche del vino rosso e che permette agli aspiranti enologi di scoprire la struttura del vino, il livello di acidità e la potenza del tannino. Naturalmente, si collega al nostro cellulare e rileva informazioni anche sui tempi di affinamento della bottiglia e la percentuale di evoluzione già trascorsa.

Smart decanter — Per versare la quantità desiderata dalla bottiglia al calice, circa 20 fr. (nei principali negozi online)
Smart decanter — Per versare la quantità desiderata dalla bottiglia al calice, circa 20 fr. (nei principali negozi online)

Non si spreca nemmeno una goccia
Il decanter dal deflusso automatico: arieggiare un vino rosso e corposo per gli appassionati è più che fondamentale, così da assaporarlo al massimo delle sue qualità. Ma per far sprigionare tutti gli aromi durante il cenone non è più necessario scaraffare nei classici decanter di vetro che tutti conosciamo. La tecnologia, però, offre soluzioni che aiutano a far versare la quantità desiderata direttamente dalla bottiglia nel calice, senza peraltro sprecarne neanche una goccia.

Termometro Apptionlab — Grazie a questo gadget sarà impossibile bruciare il piatto principale nel giorno di Natale. Online la fascia di prezzo varia dai 50 ai 100 franchi
Termometro Apptionlab — Grazie a questo gadget sarà impossibile bruciare il piatto principale nel giorno di Natale. Online la fascia di prezzo varia dai 50 ai 100 franchi

Controllare il grado di cottura
Il termometro intelligente per la carne: per cuocere la carne in modo perfetto. Oggi in cucina non si va più a stima, ma esistono degli strumenti che si collegano direttamente tramite applicazioni ai nostri cellulari, così da controllare il grado di cottura in ogni momento. Un ausilio fondamentale per non bruciare il piatto principale nel giorno di Natale, soprattutto se siamo in un’altra stanza a curare addobbi e mise en place.

Roner smart — Per cuocere a bassa temperatura e sottovuoto, controllando tutto da remoto (nei principali negozi online è in vendita a circa 100 fr.)
Roner smart — Per cuocere a bassa temperatura e sottovuoto, controllando tutto da remoto (nei principali negozi online è in vendita a circa 100 fr.)

Non solo grandi chef
I roner smart sono una delle tendenze più nuove del 2020. Parliamo di uno strumento che viene utilizzato nelle cucine dei grandi chef, perché permette di cuocere a bassa temperatura e sottovuoto. L’innovazione sta tutta nella possibilità di controllare ogni cosa da remoto, mentre ci si concentra su altri piatti o preparativi.

Philips Avance — Pasta perfetta via smartphone. In vendita nei principali negozi a partire da 235 fr. circa
Philips Avance — Pasta perfetta via smartphone. In vendita nei principali negozi a partire da 235 fr. circa

Fettuccine o ravioli? Basta un «touch»
Pasta da grande chef: il Natale non sarebbe tale se non ci fosse la pasta fresca fatta in casa. E anche in questo caso la tecnologia ci viene incontro con delle comodissime macchine elettriche che in pochi istanti preparano spaghetti, fettuccine e persino ravioli, risparmiandoci la fatica e i tempi delle macchine con la manovella manuale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tech
  • 1