Gaming

PS5 vs Xbox Series X:
il confronto tra console

PS5 vs Xbox Series X: <br />il confronto tra console
Lanciate sul mercato a fine anno, portano i videogiocatori in un’esperienza di ultima generazione

PS5 vs Xbox Series X:
il confronto tra console

Lanciate sul mercato a fine anno, portano i videogiocatori in un’esperienza di ultima generazione

Il confronto tra due mostri sacri in fatto di videogiochi come PlayStation e Microsoft non è mai semplice, e le loro console di ultima generazione uscite a fine 2020 non fanno eccezione. La PS5 e l’Xbox Series X sono all’avanguardia in fatto di design, interfaccia, caratteristiche tecniche ed esclusive, e trovare quella che prevale sull’altra non è semplice. Il consiglio di Andrea Galeazzi, video recensore su Youtube e punto di riferimento per gli appassionati di tecnologia, è quello di «non crearsi problemi basati sulle schede tecniche e di scegliere la console in base ai giochi che piacciono di più». I due dispositivi hanno però differenze, sotto molteplici aspetti.

Una delle prime cose che gli utenti guardano è il prezzo. Series X e PlayStation 5 con disco hanno prezzi simili, mentre PlayStation 5 Digital Edition (pensata per chi non gioca mai a dieci giochi in contemporanea e non ha bisogno della memoria fisica) costa meno, così come Xbox Series S, che ha prestazioni leggermente inferiori alla X.

A livello di design tutti gli appassionati sono concordi nel preferire la forma a monolite, pulita e senza fronzoli, di Xbox, mentre giudicano troppo grande e difficilmente adattabile ai design minimal dei salotti di oggi la PS5. Sul fronte dell’interfaccia, Sony ha fatto passi avanti, migliorando molto l’esperienza del giocatore e la semplicità dell’avvio dei giochi. La PlayStation 5 permette di arrivare in 4K 120hz, così come la Series X, mentre la S arriva a 1440p 120hz. Tra Series X e S, nonostante la diversa potenza di calcolo, non ci sono differenze per quanto riguarda la dashboard.

Sul fronte controller, nonostante quello di Xbox sia più compatto e si impugni meglio, sembra prevalere quello di PlayStation, il DualSense. Questo avrà il feedback aptico, che sostituirà la vibrazione dei DualShock implementata sino al quarto modello, che tradurrà al tatto la fisica di alcuni elementi sullo schermo.

Per mettere alla prova le nuove console e capire le loro reali potenzialità servono comunque i nuovi giochi, pensati per esaltare le caratteristiche tecniche e dei controller. I giochi ottimizzati next-gen al momento non sono tanti e i più noti sono Dirt 5, Assassin’s Creed: Walhalla, Call of Duty: Black Ops Cold War e Just Dance 2021. PlayStation ha puntato su SpiderMan: Miles Morales, un episodio spin-off rispetto alla serie principale che ha conquistato tutti i videogiocatori.

Per quanto riguarda il gioco online, la PS5 è inferiore alla sua diretta concorrente perché sono necessari due abbonamenti per sfruttarlo al 100%. Su Xbox, con il solo Game Pass si riesce invece ad avere tutto e costa anche meno: si hanno a disposizione più di un centinaio di giochi, che si possono scaricare e giocare come se li si avesse acquistati.
Per i patiti di accessori, la PS5 è invece superiore: si possono avere un paio di cuffie wireless con microfono Pulse 3D con supporto audio 3D e doppio microfono con eliminazione del rumore; una telecamera HD; un telecomando per contenuti con microfono e una base di ricarica wireless.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tech
  • 1