Le proposte

Scoppia la «app-mania»
ecco le più popolari

Scoppia la «app-mania» <br />ecco le più popolari
Smartworking e più tempo in casa nell’ultimo periodo hanno contribuito all’aumento dell’utilizzo di applicazioni per smartphone

Scoppia la «app-mania»
ecco le più popolari

Smartworking e più tempo in casa nell’ultimo periodo hanno contribuito all’aumento dell’utilizzo di applicazioni per smartphone

Non solo clic sui siti web (compreso il nostro, che ha segnato un picco causato dalla pandemia da coronavirus) oppure scorrimento delle bacheche sulle reti sociali, ma anche (se non soprattutto) app sui propri telefonini. Tra lavoro da casa o confinamento più o meno seguito (passeggiare all’aperto fa bene ed è sempre stato possibile farlo) oltre che una dose notevole e improvvisa di tempo libero in più (con il 48,5% dei dipendenti in Ticino in modalità «lavoro ridotto»), è scoppiata la «app-mania».

Loading the player...
GUARDA IL VIDEO CON L’INFOGRAFICA ANIMATA!

Ecco un prezioso colpo d’occhio offerto dalla nostra infografica, che mostra l’«esplosione» rilevata leggendo i dati Sensor Tower, Prioridata e Google Play. Teams e Zoom quelle più utilizzate per le videochat, ma c’è anche la storica Skype con 6,2 milioni di installazioni solo a marzo. Successone anche per Houseparty con 5,1 milioni di installazioni segnato dal nuovo servizio di videochat di gruppo, che permette di creare stanze virtuali con un massimo di otto persone (anche se non c’è limite alle chat a cui partecipare). Scarica il pdf con l’infografica, anche da tenere a portata di mano sul telefonino, oppure guarda il video con l’animazione.

Scoppia la «app-mania» <br />ecco le più popolari

Ovviamente non possono non mancare all’appello nel «kit» tutti gli strumenti dedicati al mondo della lettura, con Amazon Kindle o Wattpad in testa. Quest’ultima, forse meno nota, è un’interessante piattaforma sociale di social di narrativa digitale, in cui ogni iscritto può scrivere il proprio racconto oppure leggere quelli degli altri. Per quanto riguarda il lato più «fisico» ci sono gli esercizi di Nike Training Club o Freeletics. Quest’ultima offre programmi di allenamento che vanno dai cinque ai trenta minuti, con un focus sulla motivazione grazie a una sorta di allenatore digitale. Non mancano le app dedicate anche al benessere psichico. Calm, ad esempio, contiene varie musiche e rumori di sottofondo, corsi di meditazione e storie per addormentarsi. Meditazione personalizzabile con introduzione guidata, suoni e statistiche per tracciare i progressi anche per l’app Mindfulness.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tech
  • 1