La curiosità

Twitter ha deciso:
Joe Biden è eletto

Twitter ha deciso:<br />Joe Biden è eletto
L’account ufficiale del Presidente degli Stati Uniti (@POTUS) dal 20 gennaio passerà a Joe Biden

Twitter ha deciso:
Joe Biden è eletto

L’account ufficiale del Presidente degli Stati Uniti (@POTUS) dal 20 gennaio passerà a Joe Biden

La piattaforma social Twitter ha annunciato nelle scorse settimane che l’account @POTUS (acronimo di President Of The United States) passerà automaticamente al Presidente eletto Joe Biden. Il passaggio avverrà nel momento del giuramento alla bandiera e con il suo insediamento alla Casa Bianca, il prossimo 20 gennaio. Una transizione che è stata ratificata dalla piattaforma social in una nota ufficiale e che è valida anche per altri account associati alla presidenza quali, @whitehouse, @VP (Vice-President) e @FLOTUS (acronimo di First Lady Of the United States of America), l’account passato da Michelle Obama a Melania Trump con l’ascesa del marito alla Presidenza quattro anni fa.

In pratica, nonostante Donald Trump continui a sollevare dubbi e illazioni sull’esito delle presidenziali a lui sfavorevole, il social network ha comunque deciso che dal 20 gennaio 2021 saranno anche archiviati tutti i tweet scritti dagli account ufficiali durante la Presidenza Trump e, quindi, questo significa che non saranno più visibili al pubblico. Il portavoce di Twitter, Nick Pacilio, a questo proposito ha dichiarato: «Twitter si sta preparando attivamente a supportare la transizione degli account Twitter istituzionali della Casa Bianca il 20 gennaio 2021. Come abbiamo fatto per la transizione presidenziale nel 2017, questo processo verrà svolto in stretta consultazione con la National Archives and Records Administration».

Questo vuol dire che proprio a far data dal prossimo 20 gennaio tutti gli account presidenziali saranno ripristinati, cioè azzerati e consegnati alla nuova amministrazione della Casa Bianca. Il tutto anche senza che ci sia una condivisione di informazioni tra il team di comunicazione di Trump e la nuova squadra addetta alla gestione dei canali social del neopresidente Biden. Ma a ben guardare, forse questo è il colpo che meno fa male a Trump. Infatti, il tycoon non ha mai investito moltissime energie sull’account @POTUS. Osservando i numeri, negli anni della presidenza Trump il suo account principale è rimasto sempre @realDonaldTrump. Un canale che vanta 88,9 milioni di follower e che stabilisce un primato assoluto rispetto a qualsiasi altro leader politico. Ad avvicinarsi a questa soglia è solo primo ministro dell’India Narendra Modi, con i suoi 63,7 milioni di seguaci. E più di un esperto ha osservato che scorrendo la bacheca presidenziale dell’account di @POTUS si può vedere come questo sia stato utilizzato soprattutto come account civetta per retwittare i post e i messaggi pubblicati su @realDonaldTrump. Tecnicamente, però Donald Trump con il suo account privato perderà le protezioni speciali che aveva ottenuto grazie allo status di Presidente e leader mondiale. Questo significherà che sarà soggetto alle stesse regole della maggior parte degli utenti sulla piattaforma. E non è detto che questa sia una buona notizia per il tycoon.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tech
  • 1