L’approfondimento

Un futuro sempre più
verso l’elettrico

Un futuro sempre più <br />verso l’elettrico
Come rispondere alla richiesta sempre più elevata di fonti energetiche? Con un incremento della produzione di elettricità da fonti rinnovabili

Un futuro sempre più
verso l’elettrico

Come rispondere alla richiesta sempre più elevata di fonti energetiche? Con un incremento della produzione di elettricità da fonti rinnovabili

Nel 2040 l’elettricità arriverà a coprire il 40% dei consumi energetici totali.

L’elettricità, specie se prodotta da fonti rinnovabili sempre più competitive, si sta affermando come la risposta più adatta alle sfide che il mondo è chiamato ad affrontare, tra cui il processo di decarbonizzazione e la crescita della domanda di energia dovuta allo sviluppo demografico. Negli ultimi 50 anni, la crescita globale della domanda primaria di energia è stata prevalentemente soddisfatta dai combustibili fossili e questo ha determinato un raddoppio delle emissioni di CO2 in atmosfera e l’aumento della temperatura media con effetti crescenti sul clima.

Il settore elettrico sta fornendo un contributo importante al necessario processo di decarbonizzazione, soprattutto grazie alla forte diffusione delle rinnovabili che, inizialmente supportata da politiche pubbliche, è oggi un trend caratterizzato da economicità ed efficienza. Infatti, negli ultimi 10 anni il costo medio di generazione del solare fotovoltaico e dell’eolico è diminuito, rispettivamente, dell’80% e del 60%, grazie soprattutto al progresso nei materiali e alle economie di scala. Si prevede che nei prossimi 20 anni la nuova capacità da rinnovabili triplicherà grazie all’installazioni di nuovi impianti fotovoltaici ed eolici. Di conseguenza, la quota nel mix energetico mondiale passerà dall’attuale 24% a oltre il 60% al 2040.

La robusta crescita della popolazione mondiale e i processi di urbanizzazione avranno un notevole impatto sulla domanda di energia. Nel 2050, gli abitanti della Terra supereranno i 9 miliardi al 2050 e circa due terzi vivrà nelle città (oggi il 50%), facendo salire la domanda energetica. A fronte di una domanda primaria di energia in crescita di circa un terzo a livello globale al 2040, il consumo di elettricità aumenterà di circa il 50%, in quanto risorsa sostenibile, pulita ed efficiente. Già negli ultimi 15 anni, la crescita del consumo finale di energia è stata coperta per il 30% dall’elettricità ma entro il 2040 salirà a circa il 40%, con un ruolo crescente negli edifici e nei trasporti (veicoli elettrici).

L’aumento della domanda sarà concentrato nei Paesi in via di sviluppo, mentre sarà più moderata nelle Americhe e per lo più stabile in Europa e Giappone, grazie alle misure di risparmio ed efficienza energetica. Nelle economie emergenti, la domanda di elettricità crescerà di quasi il 3% l’anno da qui al 2040, soprattutto in ambito industriale, mentre in Cina e India per sistemi di condizionamento degli ambienti e per grandi elettrodomestici. Infine, migliori condizioni di accesso all’elettricità traineranno i consumi di elettricità in Africa e sudest Asiatico.

La crescita della domanda elettrica nelle economie avanzate sarà invece determinata in gran parte dai maggiori consumi di piccole apparecchiature elettroniche (smartphone, tablet, computer), mentre la maggior efficienza energetica compenserà l’incremento di domanda per illuminazione, grandi e piccoli elettrodomestici, riscaldamento e condizionamento. In Europa, nel 2050 oltre il 60% dei consumi potrà essere coperto dall’energia elettrica, rispetto all’attuale 22%, grazie all’evoluzione in atto nei trasporti, nel residenziale e nell’industriale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tech
  • 1
  • 2
    La rivoluzione

    Una bella laurea
    in transcrittomica

    Non solo digitale: nei prossimi anni ci diventeranno familiari realtà quali la genomica e la proteomica. Ma anche le tecnologie impiantabili e gli esoscheletri.

  • 3
    La digitalizzazione

    Vivere con robot
    e computer quantistici

    Le tecnologie più avanzate fanno ormai parte della nostra vita in modo stabile e crescente. E nei prossimi anni le conquiste saranno anche più formidabili.

  • 4
    Le accuse

    Il lato oscuro
    delle “big tech”:

    Abuso di posizioni di mercato; elusione fiscale; scarso rispetto delle regole; invasione della privacy: sono queste le principali accuse alle grandi piattaforme tecnologiche.

  • 5
    Gli interrogativi

    Promesse e limiti
    della tecnologia

    Nell’era della crescita esponenziale dell’innovazione, è sempre più necessario riflettere non solo in termini di efficienza delle scoperte, ma anche dell’impatto sulle persone e sulla società.

  • 1