logo

Stiamo diventando più stupidi?

Quoziente d'intelligenza in calo - Dagli anni '70 gli esperti registrano una diminuzione dei punteggi

Archivio CdT
 
13
giugno
2018
14:07
ats

ROMA - I punteggi dei test sul Quoziente d'Intelligenza (QI) hanno cominciato a scendere a partire dagli anni '70, con una media di 7 punti per ogni generazione. Lo dimostra la Ricerca Economica svolta in Norvegia su 730.000 test effettuati dal 1970 al 2009.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, indica tra le possibili cause la tendenza dei bambini di oggi a leggere poco e passare molto tempo con i videogiochi.

Ricerche precedenti avevano mostrato che nel corso dell'ultimo secolo il QI era in crescita, un fenomeno conosciuto come effetto Flynn, probabilmente grazie ad un insieme di fattori: miglioramenti nell'alimentazione e nella salute, educazione e altri. Ma ora sembra che la tendenza si sia invertita: i ricercatori hanno analizzato i test di 730.000 giovani uomini durante l'ingresso nel servizio militare norvegese, dal 1970 al 2009, scoprendo che i valori non solo hanno smesso di salire, ma anzi stanno calando ad ogni generazione.

I risultati sono stati confermati anche da altri studi. Ad esempio ricercatori britannici hanno recentemente trovato che i valori del QI sono diminuiti tra i 2,5 e i 4,3 punti ogni decennio a partire dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Un'altra ricerca statunitense ha rilevato che i bambini che mangiano molto pesce diventano più intelligenti, un tipo di dieta che purtroppo è assente in molti Paesi.

Si suggeriscono possibili spiegazioni per il fenomeno: oltre a fattori ambientali, potrebbero essere responsabili anche cambiamenti nello stile di vita e nei sistemi educativi, insieme alla tendenza dei bambini di oggi a preferire i videogiochi ai libri.

 

Credi che i videogiochi siano una causa diretta dell'abbassamento del QI nelle nuove generazioni?

61 %
No
35 %
Non so
4 %
Il sondaggio � stato chiuso il 14/06/2018
Prossimi Articoli

La colazione? Brucia più carboidrati durante lo sport

È la nuova scoperta dell'Università di Bath che, tra gli effetti positivi di questo pasto, parla anche di accelerazione del metabolismo

Trovati vapori di ferro e titanio su KELT-9b

Alcuni ricercatori dell'Università di Ginevra e Berna hanno studiato l'atmosfera del "caldissimo" pianeta che dista 650 anni luce dalla Terra

Il menu di Lugano Città del Gusto è apparecchiato!

Concorsi, degustazioni, grandi nomi e tante polpette in una grande kermesse che prevista tra il 13 e il 23 settembre - VIDEO

Edizione del 19 agosto 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top