Banksy «firma» la protesta di Londra

Il murale

Il misterioso artista militante ha lasciato traccia alle manifestazioni contro il cambiamento climatico nella capitale britannica

Banksy «firma» la protesta di Londra
Foto Keystone.

Banksy «firma» la protesta di Londra

Foto Keystone.

Banksy «firma» la protesta di Londra

Banksy «firma» la protesta di Londra

Banksy «firma» la protesta di Londra

Banksy «firma» la protesta di Londra

LONDRA - Fra le oltre 1100 persone fermate dalla polizia britannica in 11 giorni di proteste, conclusisi ieri a Londra per denunciare «l’emergenza dei cambiamenti climatici» nessuno è stato identificato come Banksy. Ma il misterioso artista militante di Bristol ha lasciato traccia pure fra i partecipanti alle manifestazioni di Extinction Rebellion: il movimento ambientalista radicale che in questi giorni colorato e talora paralizzato la capitale del Regno.

Una traccia che alimenta oggi le voci, raccolte dalla Bbc, che il writer più famoso (e inafferrabile) del pianeta possa aver partecipato di persona - in incognito - a qualcuna delle dimostrazioni. A testimoniarlo è il murale, riconducibile alla sua mano, comparso di notte proprio in una strada a ridosso di Marble Arch: cuore della protesta di Extinction Rebellion e sede di uno degli accampamenti dei manifestanti più irriducibili. Il disegno mostra una bambina col capo velato e accanto uno slogan: «From this moment despair ends and tactics begin» (Da questo momento la disperazione finisce e iniziano le tattiche).

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Tempo Libero
  • 1
  • 2

    Sul terrazzo del Mendrisiotto

    Itinerari

    Posto a 1.700 metri d’altezza il Monte Generoso offre una panoramica mozzafiato su Alpi e Pianura Padana – Straordinarie meraviglie della natura e dell’uomo si possono scoprire anche lungo i suoi sentieri – Stagione al via nel weekend con l’apertura del Fiore di pietra

  • 3

    Torte originali per compleanni «diversi»

    A casa con voi

    Tanti auguri da ExtraSette e Corriere del Ticino ai bambini e ragazzi che hanno compiuto gli anni tra fine aprile e inizio maggio e ci hanno mandato una foto dei festeggiamenti – GUARDA LE FOTO

  • 4

    Andar per parchi

    Tempo libero

    Dopo la quarantena torna la voglia di muoversi all’aperto a contatto con la natura - E allora perché non approfittare delle molte aree verdi del nostro cantone? Ecco qualche consiglio

  • 5

    La quarantena e quei 2 chili di troppo

    Salute

    Chiuso il lockdown in molti devono fare i conti con la bilancia e un peso forma ammaccato - I consigli della dietista Barbara Richli: «Se avete fame bevetevi un bel bicchiere d’acqua» - Over 65 e rischi

  • 1
  • 1